Menu Chiudi

Come sopravvivere a un trasloco – parte 1

Non c’è bisogno di spiegare che i traslochi non sono il massimo. Trovare un nuovo posto in cui vivere, liberarsi di vecchie cose, fare le valigie, pulire, trovare gente disposta ad aiutare e poi ovviamente il trasloco vero e proprio. Si impiega molto tempo, fa consumare molte energie fisicamente e mentalmente e può essere costoso. Per questi motivi, ecco a voi alcuni consigli imparati nel tempo per affrontare un trasloco (senza impazzire).

1. Noleggiate un furgone almeno due settimane in anticipo

In base al periodo in cui avete intenzione di trasferirvi, i furgoni possono essere difficili da trovare. La gente tende ad averne bisogno ogni primo del mese. Per questo, appena sapete il giorno e l’ora del trasloco, affittatene uno. Sarà una cosa in meno di cui preoccuparsi in seguito.

2. Prima di noleggiare un furgone, assicuratevi di sapere come guidarlo

Sembra più facile di com’è realmente.

3. Noleggiate un carrello

Di solito non costano molto. Noleggiarne uno è come noleggiare 10 braccia in più.

4. Non riducetevi all’ultimo minuto per fare le valigie

Anche se si tratta di preparare una scatola alla settimana. Non lasciate tutto al giorno prima del trasloco. Sarete troppo stressati e renderete nervoso anche chi vi sta aiutando.

5. Non usate il polistirolo da imballaggio

Sono un disastro e l’invenzione peggiore di sempre. Passereste più tempo a pulire casa che a disfare gli scatoloni e le valigie.

6. Non contate sempre sugli amici 

A nessuno piacere traslocare e a nessuno piace aiutare gli amici che stanno traslocando. A volte gli amici sono gentilissimi e sono disposti ad aiutare (tenete ben stretti quegli amici per sempre). Ma a volte gli amici sono impegnati (o almeno fanno finta di esserlo) e va bene così. Solo perché voi dovete soffrire per un trasloco, non significa che devono farlo anche i vostri amici.

7. Pagate una ditta di trasloco

Può essere un po’ costoso, ma ci sono anche alternative economiche. Potete trovare ditte di trasloco su internet per prezzi ridotti rispetto alla media. Alcune hanno un furgone, ma vi faranno pagare di più per usarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *